Cotutele e Codirezioni

Nell’ambito del percorso formativo del Dottorato è possibile attivare una convenzione di cotutela o di co-direzione con dottorati di altri Atenei stranieri.

I dottorandi, sotto la guida dei propri tutor, possono decidere di prendere contatto con docenti di Atenei stranieri che siano interessati a seguirli nel loro percorso di ricerca. Ogni convenzione prevede periodi di studio presso l’Ateneo straniero prescelto in base al modello di cotutela che sarà stipulato. Generalmente è il dottorando, oppure il suo tutor, che si occupa di sottoporre la bozza di convenzione agli uffici competenti dell’Ateneo straniero contattato. La bozza viene modificata e/o integrata, qualora ve ne fosse necessità, e poi rimandata ai nostri uffici una volta firmata dagli interessati. A quel punto anche il nostro Ateneo provvederà alle firme (Rettore, Coordinatore del Dottorato e Tutor) e al protocollo, così la convenzione sarà attivata.

Esistono già accordi quadro del nostro Ateneo e del nostro Dottorato con altri Atenei, ma questo non vieta di attivare nuovi accordi con altri Atenei. Gli accordi esistenti al momento sono con le Università di Paris 3 e Poitiers in Francia, con Siviglia e Valladolid in Spagna, con Mainz e Monaco in Germania, con Salonicco in Grecia, con Manchester in Inghilterra, con l’Università di Losanna in Svizzera.

Esiste, inoltre, una convenzione con la Biblioteca Nazionale Centrale di Roma.

Bozza Convenzione cotutela in italiano
Bozza Convenzione cotutela in inglese 
Bozza Convenzione cotutela in francese
Bozza Convenzione codirezione in inglese